Insieme per ABITARE LE DISTANZE: chi ama il calcio odia il razzismo!

Napoli, 10 dicembre 2018 – L’Ordine Francescano Secolare, Afro Napoli e Futura Soccer Academy, insieme con l’intento di adoperare il principio secondo il quale lo sport può e deve essere, oltre una semplice disciplina per allenare il fisico, anche un veicolo per l’insegnamento di valori sociali ed etici ed un metodo per abbattere i tabù razziali. Insieme per abitare le distanze e per sensibilizzare sul tema dell’integrazione, insieme per sostenere un progetto che prevede un corso di scuola calcio completamente gratuito per 20 bambini migranti e\o socialmente bisognosi a partire dall’anno di nascita 2009 fino al 2012 (5 bimbi per classe di età). Il protocollo è stato sottoscritto il 2 dicembre 2018 e prevede inoltre una partecipazione di Afro Napoli e Futura Soccer ad uno o più eventi regionali tipo Giochi senza frontiere, Olimpiadi dello sport, incontri regionali Araldini, organizzati dall’OFS Campania per un massimo di 2 eventi annui, mettendo a disposizione palloni e attrezzature sportive adatte alla competizione su menzionata. Infine annualmente e a fine maggio o inizio giugno sarà organizzata di concerto una partita che coinvolga la Futura Soccer-Afro Napoli, i Frati Francescani, i giovani della Gioventù Francescana, gli Araldini e l’OFS Campania, quale momento unico e aggregativo. “Il progetto di integrazione rientra nelle prerogative della Fraternità regionale dell’OFS Campania poiché riteniamo che lo sport è un potenziale strumento di aggregazione e di coesione sociale in grado di creare occasioni di interscambio tra soggetti appartenenti a culture differenti; inoltre è una pratica che permette di intervenire in contesti dove i processi di sviluppo sono ostacolati o rallentati da condizioni socio-economiche difficili. In questo scenario, il campo di calcio, spazio sociale per eccellenza, è il luogo in cui l’integrazione sembra essere riuscita in molti casi- ha affermato Antonio Nappi Ministro dell’Ordine francescano Secolare Campania – la firma di questo protocollo che vede il coinvolgimento di Associazioni sensibili al tema del razzismo e dell’integrazione sociale rappresenta una leva importante per contribuire a ridurre le distanze tra gli uomini e abitarle concretamente”. Per Antonio Gargiulo – presidente di AFRO NAPOLI – “il Protocollo sottoscritto con l’Ordine Francescano Secolare Campania ci inorgoglisce e costituisce un passaggio fondamentale per la promozione dei valori legati all’integrazione sociale. Il calcio deve unire e deve essere uno strumento di sensibilizzazione, abbiamo bisogno di giocatori che non siano solo idoli ma anche testimoni autentici di valori quali la comunità, l’integrazione e la pace”. Giuseppe Scarpato – tecnico FIGC e allenatore Futura Soccer – è convinto che “il far parte di una squadra di calcio offre varie opportunità di apprendimento sociale e di sviluppo di competenze trasversali e questo indipendentemente dallo sfondo culturale, in quanto le capacità sportive degli atleti sono in grado di far passare in secondo piano le diversità razziali. Crediamo molto in questo progetto e ci siamo resi disponibili come società per donare un sorriso a chi tante volte ha dovuto versare lacrime. Grazie all’OFS Campania per l’opportunità.” Il protocollo avrà una durata di 3 anni.
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *